Adesione progetto FIVE

20,00

 

Un piccolo Gesto può cambiare il mondo!

Il Progetto FIVE continua e conquista il mondo!

Categoria:

Descrizione

Il caldo dell’estate non mi ha fermato e mercoledì 3 agosto sono partito per la mia nuova missione in Tanzania!

Troppi immigrati Africani in Italia? Aiutiamoli concretamente a diventare importanti a casa loro! Mannaggia nel 2014 credevo di aver iniziato una battaglia dura e praticamente Impossibile, ho passato momenti difficili e alcuni anche drammatici.

L’iscrizione alla FIVE ha portato ad avere oltre 140 iscritti che hanno comprato un azione e a loro va il mio ringraziamento e le mie scuse se sono stato in silenzio per molto tempo, l’iniziativa ha riscontato un grande successo! a parte due casi che per colpa della mia e mancanza di esperienza hanno avuto un problema. Ma grazie a quell’errore oggi sono più preparato e sicuro di ottenere un grande risultato per tutti.

Passati due anni e tantissimo lavoro, la squadra della FIVE si è ingrandita. Ora ci sono Francesco Giusto che mi assiste sotto l’aspetto legale e burocratico, mentre Marco Bosio, Enzo Gaboardi e Luca mi seguono in merito all’applicazione del protocollo e della registrazione.

Il mese di maggio si è concluso il processo di stesura del protocollo Bessone Method Patent, e la registrazione del protocollo a Londra è questione di settimane. Tuttavia all’ultima assise mondiale el cacao in Repubblica Dominicana si sono discusse le mie personali osservazioni, mosse a Londra il 19 settembre 2015, ovvero bisogna cambiare le regole del cacao nel mondo!

Pensare a questo solo 3-4 anni fa avrebbe avuto il sapore di una barzelletta! Io piccolo e umile cioccolatiere della campagna cuneese in grado di far riflettere seriamente l’assise Mondiale dei produttori di cacao, Pazzesco!!!

Tuttavia pensare a grandi progetti e perseverare nella stessa direzione senza tentennamenti e paure, rende possibile qualsiasi effetto! Parlando di cacao e sogni, come faccio sempre con i clienti della Cioccolocanda ha portato a uno sbocco in senso concreto proprio lo scorso anno, quando ho incontrato Enzo Gaboardi.

Enzo e alcuni suoi amici hanno intrapreso un progetto di sviluppo sociale in Tanzania e con Judith, tanzanese, che insegna Suahili all’Università Cattolica di Milano, hanno parlato delle mie idee in merito al cacao e delle possibilità concrete di dare un segnale di svolta, proprio partendo da l’africa nera, dall’africa dove la natura è molto generosa e da dove la sicurezza politica poteva unitamente alla volontà delle persone iniziare un processo di crescita.

A gennaio, di ritorno da un percorso di ricerca in Costa d’Avorio, siamo stati in Tanzania e abbiamo incontrato un gruppo di suore Francescane che vivono di agricoltura e anche di cacao, gestiscono una missione dove aiutano persona locali a sostenersi con un agricoltura ben gestita e di alto profilo etico. Dove i bambini studiano e i genitori lavorano con un criterio umano e estremamente caritatevole.
Mamma cacao è il nome che ho dato alla superiora del gruppo, in quanto lei personalmente si occupa della gestione del cacao, dissoda il terreno e innesta le piante. Tuttavia anche se la parte spirituale è forte non sempre quella tecnica lo è. Incontrarle è stato un grande segno del destino, sono certo che la cosa abbia una regia superiore a quella umile di noi mortali.

Con Mamma cacao nella piantagioneUn viaggio incredibile che ha portato allo sviluppo e alla stesura di un progetto! Realizzare un centro di fermentazione e trasformazione del loro cacao in semi per cioccolato, ma non solo! La produzione farmaceutica! Si in Tanzania realizzeremo un centro per la produzione BIOMEDICALE, in quanto studi portati avanti in questo periodo, con un importante istituto di ricerca Milanese e la preziosa collaborazione del dipartimento di Bromatologia dell’Università di Catania, ha dimostrato che il Nostro cacao, prodotto con il Mio metodo BMP è risultato avere un altissimo tenore di catechine ed epicatechine, ed è risultato essere il campione con massimo tenore assoluto al mondo, superiore a metodi riconosciuti dalla UE, come funzionali, da parte di una Multinazionale del cacao, che guarda caso ha copiato il mio progetto in Ecuador.

Tale risultato da dato origine alla produzione sperimentale di una compressa che risulta essere un eccellente prodotto per il trattamento delle malattie neurodegenerative come l’Alzheimer e il morbo di Parkinson, a novembre potremmo addivenire ad un accordo per produrle a Vicoforte con una multinazionale della nutraceutica e rendere questo prodotto disponibile per tutti! Queste patologie sono le peggiori e più devastanti della dignità umana, pensare di dare un sollievo e o ritardarne l’evoluzione sarebbe un risultato straordinario!

Come potete vedere le cose viaggiano e i riconoscimenti non mancano. Il mese di giugno la “Fine Cocoa Reserch Institute” importante istituto Americano con sede nel Delaware, prendendo atto dell’importante lavoro svolto e risultati conseguiti, mi ha nominato responsabile scientificoper i progetti di ricerca sul cacao del Mondo! In virtù di ciò che vi ho scritto e spero di non essere stato troppo prolisso e se è stato me ne scuso!

Ora vi spiego di cosa si tratta: Aderendo alla Five (associazione culturale no profit) con il versamento di € 20,00, sarete iscritti per tutto il 2017 alla FIVE e ne avrete notevoli vantaggi!

Oltre a poter dire di avermi aiutato a far partire il progetto in Tanzania avrete fatto concretamente qualcosa per aiutare gli immigrati a casa loro! Senza che debbano rischiare la vita per venire a cercare fortuna dove già ne serve molta agli Italiani! Rischiano la vita e costando davvero tanto alla nostra società.

Potrete dare un segnale concreto alle persone a voi care, e dimostrargli che si può far del bene facendosi del bene! Potrete avere in cambio molto di più!

IN ESCLUSIVA ASSOLUTA!!! SOLO PER CHI ADERISCE ENTRO MERCOLEDI’ SERA!

Il diritto di ricevere una strenna della solidarietà, del valore di € 60,00 al prezzo di € 50,00 cadauna per un massimo di 2 per iscrizione fatta! Potete iscrivere più di una persona per famiglia e potete regalare anche l’iscrizione hai vostri cari! Dando anche a loro la possibilità di fare concretamente qualcosa di STRAORDINARIO!

Ovvero avrete la possibilità di acquistare entro Novembre un azione del valore di € 50, e ricevere un controvalore in Cioccolato – tavolette, cioccolatini in scatola, preparato per cioccolata calda, e una nuovissima novità, di cui al momento non posso annunciarvi il nome, ma vedrete sarà un grande prodotto. Il tutto per un valore nominale di € 60,00 in segno di gratitudine per volermi aiutare a finanziare il prossimo centro in Tanzania

Per seguire l’evoluzione delle fasi di lavoro potrete seguirmi sul mio nuovo Blog.

Per effettuare l’iscrizione cliccate qui pulsante accedi al progetto Five.

Grazie per avermi letto e spero possiate avere anche voi grande soddisfazione nel partecipare a questo semplice ma significativo tentativo di migliorare il mondo, partendo da piccoli gesti. Se aiutiamo le persone a realizzarsi a casa loro, non dovremmo poi doverli gestire come immigrati clandestini! E se ci facciamo del bene vivremo meglio!

Cioccosaluti

Silvio Bessone

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Adesione progetto FIVE”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.